Categorie
Ordine delle professioni Infermieristiche Professione Infermiere

La figura dell’infermiere vista dopo l’emergenza COVID

Articolata ed interessante intervista alla Presidente FNOPI (Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche) Dott.ssa Barbara Mangiacavalli

Intervista alla Presidente FNOPI (Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche) sulla percezione dell’opinione pubblica della figura dell’infermiere prima e dopo l’emergenza COVID. Nell’intervista si evidenziano una serie di aspetti relativi all’immaginario collettivo dell’infermiere, al quale talora viene assimilato il personale ausiliario e dal quale viene differenziato con l’aggettivo “professionale” da tempo superato ed abrogato per legge.

Una percezione mutata e scoperta in questi giorni dove sono state evidenziate complessità della professione, specializzazione in particolari settori (es. Terapia intensiva) e ruolo sociale.

Si parla dei risultati di un ventennio di formazione universitaria ma anche dell’assenza di formazione specialistica cui si è arrivato, solo normativamente, nel 2018. Nei fatti ad oggi l’unica qualifica è data dall’esperienza in quel settore. La presidente fa sapere che FNOPI è al lavoro con il MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) per definire operativamente i percorsi formativi specialistici e colmare una mancanza di decenni.

Di seguito l’intervista completa:

P.S.: Ti è piaciuto questo post? Vuoi condividerlo? Se vuoi anche rimanere aggiornato sui nuovi articoli a tema puoi mettere un like sulla mia pagina Facebook e/o iscriverti alla newsletter attraverso gli strumenti in fondo alla pagina

copyrightRiproduzione riservata


Se ti è piaciuto condividilo via
Commenta via Facebook