Categorie
Economia

Ma quanto in più ci costa la benzina?

AAA Mr. Prezzi Cercasi. Colui che da diversi anni paghiamo per tutelare i consumatori dalle lobby non riesce a far scendere i prezzi del carburante in proporzione al calo del greggio.

 

MeseBenzinaGasolioFOB* al Barile
Gennaio 2011€ 1.452€ 1.328€ 94,75
Ottobre 2014€ 1.709€ 1.593€ 85,56
*(Free On Board) costo del greggio più carico su nave o trasporto in oleodotto
Fonte Ministero Dello Sviluppo Economico http://dgerm.sviluppoeconomico.gov.it/

La tabella sopra mostra i prezzi medi mensili dei carburanti al consumo, argomento molto spinoso e discusso tra i consumatori. Il termine di paragone è tra due periodi in cui il prezzo del greggio al barile era maggiore del 10% circa ma quello al consumo dei carburanti minore del 20% circa. Una presa in giro che ormai conoscono anche i bambini e che da sola nel tempo avrebbe portato alle famiglie bonus ben superiori agli 80 euro di Renzi (se si considerano anche i benefici indiretti del costo di trasporto delle merci e dell’energia elettrica) e soprattutto a costo zero per le casse dello stato. Non si dica che la differenza è giustificata dall’inflazione o che sono state aggiunte delle accise o ancora che sia dovuto all’aumento dell’IVA, perchè in tutti e tre i casi non si riuscirebbe a giustificare un margine di questa entità.
Anche per questi continui balzelli del prezzo del greggio, seguiti con puntualità e precisione dall’aumento dei prezzi al consumo di carburante, ma non altrettanto seguiti nelle oscillazioni al ribasso dei prezzi al barile del greggio, è stata istituita diversi anni fa la figura mitologica di Mister Prezzi.

Purtroppo per noi, Mister Prezzi ad oggi si è limitato a dichiarazioni sui quotidiani che parlano genericamente di “aumenti ingiustificati” (se mi pagano la metà sono disposto a farlo io Mister Prezzi), ma alla fine le dichiarazioni sono rimaste tali ed i petrolieri se ne sono bellamente fregati continuando a rapinarci ripetutamente.

Non ci resta che piangere. E pagare. Perchè di vere insurrezioni per gli aumenti dei carburanti, come successo in passato negli USA, non se ne vedono e quindi toccherà accontentarci delle dichiarazioni di Mister Prezzi.

copyrightRiproduzione riservata


Se ti è piaciuto condividilo via
Commenta via Facebook