Categorie
Infermieri 118 Professione Infermiere

SIS 118 si concretizza la spaccatura

Mario Balzanelli rieletto Presidente della SIS118. Ma il congresso evidenzia la spaccatura di cui si vociferava.

Il sito SIS118 è da 3 giorni mutacico su cosa stesse accadendo al congresso di Catania, così come i principali quotidiani on-line di settore. Questo naturalmente era già una conferma per il sottoscritto del fatto che si stesse concretizzando quanto si vociferava e di cui ho parlato nel post Come Volevasi Dimostrare.

Mario Balzanelli è stato rieletto Presidente della SIS 118. Lo apprendo questa mattina leggendo nurstimes.org, che riporta anche un pezzo della mia analisi sulla mozione di riforma intitolata “Le ombre sulla proposta di riforma del sistema 118“, ed emergency-live.com.

Da queste fonti, dopo giorni di infruttuose ricerche, apprendo che effettivamente in casa SIS 118 sono volati gli stracci. Già si sapeva della volontà di Balzanelli di voler modificare lo statuto anche nella parte che gli avrebbe consentito di essere rieletto, visto che con il vecchio il suo mandato (in scadenza) non poteva essere rinnovato. E questa forzatura era stata mal digerita da molti nell’assemblea generale straordinaria convocata il 13 novembre u.s. a Roma nei giorni in cui Balzanelli si sarebbe trovato in audizione. Un anda e rivieni di dichiarazioni e smentite a suon di numeri, partecipanti, deleghe, voto telematico, 79% ecc. Il presidente si è cimentato con destrezza in quello che ho più volte vissuto nel mondo dei sindacati e che definisco il gioco della porta e della finestra. Chi ha orecchie per intendere intenda.

Chi all’interno della società non era magari d’accordo con la linea ma pazientava da tempo, confidando nell’ineleggibilità, si è trovato un Balzanelli che forte di presenze, deleghe e compagnia cantante, gli ha fatto un bel marameo. E comprensibilmente si è alterato.

Cosa è successo a Catania mi è ancora poco chiaro nei dettagli. A leggere la pagina Facebook del Presidente è andato tutto molto bene. E per lui siamo sicuri che sia effettivamente così. A leggere invece i quotidiani on-line non si direbbe. Ad eccezione di quotidianosantà che pubblica semplicemente lo sterile comunicato stampa ufficiale della SIS118 (ma c’è da attendersi qualche intervento nelle prossime ore) pare che la società si sia spaccata in due. Tra i rappresentanti delle centrali operative 118 e Sistemi di Emergenza Territoriali del nord (scissionisti) e del sud (con Presidente). I contestatori di Balzanelli, ritenendo che lo stesso segua delle linee personalistiche e non condivise, hanno abbandonato l’assemblea e si vocifera che vogliano riunirsi in una società scientifica contrapposta alla SIS118.

Forse il peggior scenario possibile che si potesse immaginare ma sono anche convinto che potrebbe anche essere un bene nella logica dei pesi e contrappesi perchè comunque, che piaccia o meno a Balzanelli ed ai suoi oppositori, al ministero le decisioni verranno prese uniche su scala nazionale e quindi, alla fine di ogni discussione, andrà sempre trovata una quadra. In pratica hanno perso tutte e due le fazioni perchè, procedendo d’accordo, potevano dettare una linea che si sarebbe realizzata, così facendo ogni passaggio sarà uno scontro ed un cedere qualcosa.

Può stare pur tranquillo il neo-presidente di SIS 118 che in questa situazione la sua idea utopistica di avere un medico e un infermiere in ogni ambulanza se ne va a farsi friggere. O la realizza prima del santo natale prossimo (impossibile ndr) oppure in presenza di un altra società scientifica accreditata che porti al ministero – dati alla mano – un sistema diverso, più efficiente e molto più economico la sua linea sarà quella sicuramente bocciata. Così come la linea “mistica” della moltiplicazione dei primari, responsabili e capi dipartimento che ha già più volte espresso come vision, evidentemente non condivisa da tutti, del futuro del 118.

copyrightRiproduzione riservata


Condividi via
Commenta via Facebook
Potrebbe interessarti anche:

Ti è piaciuto questo post?

Puoi ricevere le notifiche sui nuovi articoli pubblicati. Basta cliccare sulla campanella rossa in basso a destra o sul link di seguito per attivare le notifiche. Il procedimento sarà lo stesso per disattivarle qualora tu non ne volessi più ricevere.