Categorie
Politica Satira

La sfortuna non è mai troppa

In sella al cavallo vincente che non vince nel 2018. Ministro dello Sviluppo Economico negli anni in cui esplodono numerose e pesanti crisi industriali. Alla vigilia di una nuova e pericolosa crisi in medio oriente è Ministro degli Esteri.

Quando credete che tutto vi stia andando male, che le vostre situazioni si concludano sempre nel modo peggiore possibile, pensate a quest’uomo. E consolatevi.

Si perché Luigi Di Maio si sta effettivamente rivelando il politico più sfortunato di sempre. Catapultato ai vertici del M5S nel pieno dell’ascesa sarebbe indiscutibilmente diventato il primo ministro, se non fosse stata cambiata la legge elettorale costringendolo a dover scegliere con chi stare. Ha scelto Salvini, il quale ha prosciugato i voti del M5S portando la Lega dal 17 al 36% e il M5S dal 32 al 15%. Poteva scegliere meglio.

Ma non basta. Nella sfortunata scelta dell’alleato sceglie il MISE il Ministero dello Sviluppo Economico (ex Ministero del Lavoro) che, nell’era Di Maio sarà segnato dalle più grandi crisi industriali mai viste. Ancora di più che nel 2010-2012 il biennio della crisi economica mondiale. Per ricordare solo le più importanti cito la sempreverde Alitalia ma anche ILVA, Whirlpool, Mercatone Uno, Pernigotti ecc..

159 tavoli di crisi che mandano in crisi il Gigino nazionale tanto da approfittare del cambio di governo per lasciare tutto il pacchetto della completo sfiga in eredità a qualcun’altro e scegliere. Di nuovo.

Scelgo gli Esteri! (avrà pensato). Trump, che era già presidente USA da anni, soltanto adesso perde le staffe e inizia a bombardare ad minchiam. Senza concordanze nulla con nessuno e innescando un nuovo ciclo di destabilizzazione del medio oriente con inevitabili ripercussioni anche per i militari Italiani e la politica estera Italiana. Lui è li. Agli esteri. Credeva di avere scelto il posto più comodo e invece.

Quando credete di essere sfortunati pensate a lui e consolatevi. Non basterebbero tutte le collane di peperoncini di Napoli e provincia a garantirgli serenità. Voi potete solo accompagnare.

copyrightRiproduzione riservata


Condividi via
Commenta via Facebook
Potrebbe interessarti anche:

Ricevi aggiornamenti via email